REFERENDUM POPOLARE DEL 17 APRILE 2016 - Comune di Songavazzo

archivio notizie - Comune di Songavazzo

REFERENDUM POPOLARE DEL 17 APRILE 2016

 
REFERENDUM POPOLARE DEL 17 APRILE 2016

REFERENDUM 17 APRILE 2016

Con decreto del Presidente della Repubblica del 15.02.2016 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – serie generale n. 38 del 16.02.2016 sono convocati per DOMENICA 17 APRILE 2016 i comizi elettorali per lo svolgimento del referendum popolare abrogativo sulle trivellazioni in mare formulato con il seguente quesito:

“Volete voi che sia abrogato l’art. 6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “norme in materia ambientale”, come sostituito dal comma 239 dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello stato (legge di stabilità 2016)”, limitatamente alle seguenti parole: “per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale”?”

 

ORARI DI APERTURA DEI SEGGI

Per il suddetto referendum le operazioni di votazione si svolgeranno nella sola giornata di domenica, dalle ore 7 alle ore 23. Le operazioni di scrutinio avranno inizio subito dopo la chiusura della votazione e l’accertamento del numero dei votanti.

 

ALCUNE INDICAZIONI UTILI

ELETTORI FISICAMENTE IMPEDITI

Gli elettori fisicamente impediti:

  •  i ciechi
  • gli amputati delle mani
  • gli affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità

possono essere accompagnati all’interno della cabina elettorale ed esprimere il voto con l’assistenza di un elettore della propria famiglia, o, in mancanza del familiare, di un altro elettore liberamente scelto, purché iscritto nelle liste elettorali di un qualsiasi Comune della Repubblica.

L’impedimento, se non evidente, deve essere dimostrato con certificato medico rilasciato da medici designati dall'ASL.

2.      In alternativa, al fine di evitare di doversi munire di volta in volta, in occasione di ogni consultazione elettorale, dell’apposito certificato medico, gli elettori fisicamente impediti possono preventivamente chiedere l’annotazione permanente del diritto al voto assistito sulla propria tessera elettorale.  

ne gli interessati possono presentarsi, muniti del certificato medico, presso l’Ufficio Elettorale del Comune che provvederà ad apporre apposito timbro sulla tessera elettorale. Tale annotazione consentirà l’ammissione al voto assistito senza ulteriori formalità, anche in occasione di successive consultazioni elettorali.

Nessun elettore può esercitare la funzione di accompagnatore per più di un elettore invalido.

 

ELETTORI AFFETTI DA INFERMITA' CHE NE RENDONO IMPOSSIBILE L'ALLONTANAMENTO DALL'ABITAZIONE – VOTO A DOMICILIO

Gli elettori:

·          affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l'ausilio dei  servizi di trasporto pubblico gratuiti organizzati dal Comune per facilitare il raggiungimento dei seggi

·          in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano

possono esercitare il diritto di voto presso la propria dimora.

Gli elettori che intendono avvalersi di tale facoltà devono far pervenire entro il 28 MARZO 2016 all’Ufficio Elettorale:

1.     un'espressa dichiarazione attestante la propria volontà di voler votare presso l’abitazione in cui dimora. Nella dichiarazione dovrà essere riportato l’indirizzo completo della propria abitazione ed un recapito telefonico;

2.     certificato medico, rilasciato dagli organi dell’Azienda Sanitaria Locale, in data non anteriore al 45° giorno antecedente la data delle elezioni, che “attesti la sussistenza, in capo all’elettore delle condizioni di infermità di cui al comma 1, dell’art. 1 della legge n.46/2009”, cioè tali che l’allontanamento dall’abitazione risulti impossibile, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato medesimo, ovvero che attesti “l’esistenza di infermità fisica che comporta la dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedire all’elettore di recarsi al seggio”;

  • copia della tessera elettorale
  • copia del documento di identità.

Il suddetto certificato medico potrà eventualmente attestare la necessità di un accompagnatore

per l’esercizio del voto.

 

ELETTORI NON DEAMBULANTI

Gli elettori non deambulanti possono votare nella sezione elettorale unica del Comune, in quanto la stessa è esente da barriere architettoniche ed è accessibile mediante sedia a ruote e dotaae di apposita cabina che consente agevolmente l’accesso.

 

AGGIORNAMENTO DEL 24 MARZO 2016

Di seguito è disponibile la tabella con gli orari di apertura degli ambulatori della ASST Bergamo Est-Albino (ex ASL Bergamo) per il rilascio delle certificazioni per gli elettori fisicamente impediti.

 

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il